CORDEN PHARMA, RAGGIUNTO L’ACCORDO IN REGIONE: SOSPESI I LICENZIAMENTI, CASSA INTEGRAZIONE FINO AL PROSSIMO AGOSTO.

Bloccati fino al prossimo agosto i 118 licenziamenti annunciati dalla Corden Pharma Latina Spa di Sermoneta, grazie all’accordo firmato oggi presso la Regione Lazio che prevede la proroga della cassa integrazione straordinaria di ulteriori sei mesi, per un massimo di 350 lavoratori, relativamente al periodo che intercorre dal 4 febbraio sino al 3 agosto  2020.

Una boccata di ossigeno per i tanti dipendenti sui quali incombeva lo spettro dell’ormai prossimo licenziamento.

Questo tempo dovrebbe servire per completare, da parte dell’Azienda, quel Piano Industriale che Organizzazioni Sindacali e lavoratori stanno attendendo da tanto, troppo, tempo  e che dovrebbe finalmente dare allo stabilimento quel percorso di stabilità  che tutti auspicano.

Un piano che, secondo Corden Pharma dovrebbe basarsi sulla riduzione di personale su base non oppositiva fino al giugno 2020 anche con incentivi all’esodo; sulla cessione, previo affitto temporaneo, della Piattaforma Ecologica; sull’adozione di un nuovo modello organizzativo che si basi anche sulla riqualificazione del personale ottenuta anche attraverso adeguati strumenti di programmazione regionale; sulla esternalizzazione di servizi aziendali quali manutenzione, validazione, fatturazione, payroll; sulla possibilità di trasferimenti verso altre società del Gruppo

 

L’auspicio è che questo ulteriore periodo di Cassa Integrazione possa veramente servire a Corden Ph. per attuare il suo Piano di rilancio, per evitare che ad agosto ci si ritrovi nuovamente sull’orlo del baratro con un ulteriore elenco di lavoratori da licenziare.

Sermoneta. 03.02.2020